Regolamento

CLUB TRIESTINO FERMODELLISTI MITTELEUROPA
REGOLAMENTO INTERNO
PER IL FUNZIONAMENTO DELLA SEDE E DELLE ATTIVITA’

Art. 1 – Principi generali

1.1 Il presente Regolamento disciplina il funzionamento e le attività che si svolgono nella sede del Club Triestino Fermodellisti Mitteleuropa (d’ora in poi FERCLUB) in armonia ed applicazione delle norme dello Statuto.

1.2 Al rispetto delle norme del Regolamento sono tenute tutte le categorie di Soci ed i semplici visitatori.

1.3 Possono aderire al FERCLUB tutti gli interessati al fermodellismo, che abbiano compiuto il quattordicesimo anno di età. La richiesta di adesione dev’essere espressamente autorizzata da chi esercita la potestà sul minore. L’Adesione deve essere formalizzata dal Consiglio Direttivo nella prima seduta utile. L’adesione può essere rifiutata per giustificati motivi.

1.4 Gli aspiranti Soci, con la sottoscrizione della domanda di ammissione, ed il contestuale versamento della quota associativa prevista, acquisiscono tutti i diritti previsti dalla categoria di Socio per la quale chiedono l’iscrizione ed accettano gli obblighi previsti dallo Statuto e dal presente Regolamento.

1.5 I Soci possono partecipare a tutte le attività che si svolgono nella sede del FERCLUB, con le seguenti limitazioni:

a) i Soci minori di anni 18 possono manovrare i plastici, onsultare la biblioteca, videoteca ed emeroteca, coadiuvare i Soci maggiorenni in occasione dei lavori sui plastici, ma non utilizzare personalmente l’utensileria in genere, ad eccezione di colle e vernici.

b) gli aderenti ad altri Club, operatori del settore e quant’altri vengono invitati dal Direttivo del FERCLUB, non possono partecipare a lavori di alcun tipo ma solo assistere agli stessi (ad es. in occasione di work in progress) per apprendere le tecniche.

Art. 2 – Apertura e chiusura della sede

2.1 L’apertura della sede del FERCLUB viene pubblicizzata attraverso il turnover approvato dal Consiglio Direttivo esposto all’Albo nell’atrio, nel quale è precisato il nominativo del componente del Consiglio Direttivo o, in caso di difficoltà, di altro Socio incaricato espressamente nominato dal Consiglio Direttivo, incaricati dell’apertura e chiusura della sede del FERCLUB nel giorno ed orario indicati.

2.2 In caso di assenza o impedimento per causa di forza maggiore, l’incaricato dell’apertura e chiusura della sede del FERCLUB nel giorno ed orario indicati nel turnover deve provvedere a farsi sostituire da altra persona preventivamente autorizzata dal Consiglio Direttivo, dandone comunicazione al Presidente. In ogni caso va salvaguardata l’apertura del FERCLUB prevista nel turnover per evitare disagi ai Soci.

2.3 In via ordinaria l’apertura della sede del FERCLUB viene assicurata:

– i sabati feriali dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e dalle ore 16.30 alle ore 18.30:

Attraverso la pubblicazione del turnover nell’Albo in atrio, il Consiglio Direttivo rende anche note le date ed i periodi di chiusura della sede del FERCLUB in concomitanza con le festività e la pausa nel periodo estivo od altre eventuali necessità.

2.4 Oltre che nei giorni ed orari indicati al punto 2.2, in via straordinaria l’apertura della sede del FERCLUB ha luogo in occasione di:

a) manifestazioni pubbliche;
b) visite di scuole, gruppi e di altre Associazioni;
c) visite di Autorità pubbliche;
d) eventi speciali (proiezioni e presentazioni di iniziative, servizi stampa);
e) lavori sui plastici,
f) stages di modellismo;
g) altre esigenze.

Le esigenze di apertura del FERCLUB in via straordinaria sono approvate dal Consiglio Direttivo su comunicazione del Presidente o di un membro del Consiglio Direttivo, escluse le esigenze di cui al paragrafo (e).

Il Consiglio Direttivo designa al suo interno la persona responsabile delle operazioni di apertura e chiusura della sede del FERCLUB in via straordinaria per tutti i punti che precedono, escluso il punto (e).

Responsabile delle operazioni di apertura e chiusura della sede del FERCLUB in via straordinaria per i lavori sui plastici di cui al punto e) è il componente del Consiglio Direttivo o altro Socio autorizzato dal Consiglio Direttivo, che deve apporre sull’apposito registro delle presenze il proprio nominativo con l’indicazione del giorno ed orario di apertura e chiusura.

Art. 3 – Obblighi dell’incaricato dell’apertura e chiusura della sede

3.1 Il componente del Consiglio Direttivo o altro Socio, responsabile delle operazioni di apertura della sede del FERCLUB nel giorno ed orario indicati, verifica se tutte le porte e le finestre degli ambienti della sede, nonché le luci e le stufe risultino chiuse, e se tutto risulta in ordine.

Qualora necessario, l’incaricato apre i locali, ne attiva l’illuminazione, i dispositivi dei plastici e le stufe. L’incaricato provvede all’apertura dell’armadietto delle chiavi per il solo tempo necessario a levare le chiavi dei locali o armadi necessari curando che gli stessi restino aperti per il solo tempo occorrente.

3.2 Prima di procedere alla chiusura della sede, la persona incaricata di cui al paragrafo 3.1 ha l’obbligo di verificare:

a) che tutte le finestre siano chiuse;
b) che tutti i dispositivi elettrici siano disattivati;
c) che tutti gli interruttori luce e forza siano selezionati sul chiuso e le spine di corrente risultino staccate;
d) che tutte le stufe a gas risultino spente (manopola selezionata sullo zero e vite di apertura/chiusura della bombola in posizione orizzontale);
e) che i rubinetti dell’acqua siano chiusi;
f) che tutti gli armadi siano chiusi;
g) che tutte le attrezzature ed utensili siano stati riposti ordinatamente;
h) che tutte le chiavi di accesso ai locali e degli armadi risultino riposte nel contenitore metallico in segreteria;
i) che tutte le luci negli spazi comuni dell’edificio risultino spente;
j) che l’interruttore in atrio di apertura/chiusura del cancello esterno sia selezionato sul chiuso;
k) che il portone dell’edificio risulti chiuso a doppia mandata ed il cancello del passo carraio appaia chiuso con catena e lucchetto.

Art. 4 – Obblighi dei Soci e degli estranei durante l’apertura della sede

4.1 Tutti i Soci sono tenuti a registrare il proprio nominativo nell’apposito registro delle presenze in segreteria. L’incaricato dell’apertura e chiusura della sede vigila sul corretto comportamento dei Soci nell’utilizzo delle strutture ed attrezzature del FERCLUB e deve intervenire per impedire atti e comportamenti non consoni all’Associazione, che possano costituire fattore di pericolo in termini di sicurezza in sede o siano di pregiudizio all’armoniosa convivenza fra i Soci e con il Club co-inquilino. Di eventuali atti e comportamenti non consoni l’incaricato deve informare il Consiglio Direttivo per i provvedimenti ritenuti opportuni o necessari.

4.2 I Soci non possono utilizzare strutture ed attrezzature del FERCLUB per finalità e scopi estranei allo Statuto ed al Regolamento. I non Soci non possono utilizzare strutture ed attrezzature del FERCLUB.

4.3 Ai Soci minori di anni 18 è fatto divieto di utilizzare le attrezzature del FERCLUB (apparecchiature e utensileria in genere) e di attaccare o staccare prese di corrente.

4.5 In occasione di manifestazioni pubbliche organizzate in sede, i Soci presenti non impegnati nel funzionamento dei plastici hanno il compito di esercitare la vigilanza nei confronti dei visitatori per prevenire eventuali danni o incidenti.

4.6 I Soci non possono prelevare beni del FERCLUB, salvo casi del tutto eccezionali e previa autorizzazione dell’incaricato dell’apertura e chiusura della sede: di tale autorizzazione deve risultare prova scritta.

4.7 Libri, cataloghi, CD, DVD possono essere presi a prestito solo dai Soci Ordinari e solo rivolgendosi al componente del Consiglio Direttivo che provvederà ad annotare personalmente il prestito e la restituzione sull’apposito registro.

Gli armadi che contengono la biblioteca, videoteca ed emeroteca devono restare chiusi.

L’accesso al personal computer ed agli armadi della segreteria che contengono atti del FERCLUB è consentito solo ai membri del Consiglio Direttivo.

4.8 Ultimati i lavori sui plastici, i Soci devono riporre gli attrezzi, gli utensili ed i materiali utilizzati nel laboratorio

4.9 e/o nel ripostiglio, salvo che sia prevista nella medesima giornata la prosecuzione dei lavori con gli stessi. Da parte di chi ha effettuato i lavori va sempre salvaguardata non appena ultimata la sessione dei lavori, la pulizia dei plastici e degli ambienti laddove sia opportuna l’aspirazione di polveri e l’asporto di immondizie o di residui di materiali che potrebbero contribuire ad imbrattare in maniera più estesa la sede.

4.10 Il materiale ferroviario di proprietà dei Soci, può essere lasciato in sede su responsabilità del singolo Socio proprietario.

Il FERCLUB non si assume nessuna responsabilità in caso di smarrimento o sottrazione, fatti salvi gli opportuni accertamenti.

4.11 Alle pulizie generali della sede provvede periodicamente, e di norma prima di ogni manifestazione pubblica o evento straordinario, un membro del Consiglio Direttivo o un Socio dal medesimo incaricato, che provvede altresì all’asporto delle immondizie.

4.11 Non devono essere lasciati in sede residui alimentari e, solo in casi eccezionali, possono rimanere alimenti se sigillati nelle confezioni originarie e non scaduti.

Art. 5 – Incarichi ai Soci

5.1 Su accettazione dell’interessato, il Consiglio Direttivo affida ai Soci del FERCLUB incarichi volti a meglio perseguire gli obiettivi e programmi prefissati.

In particolare, il Consiglio Direttivo designa:

a) un incaricato della verifica degli impianti elettrici della sede, con il compito di accertare e segnalare tempestivamente al Consiglio Direttivo ogni esigenza di intervento o manutenzione che si renda necessario;
b) un incaricato per ciascuno dei plastici in sede, con il compito di verificare, valutare, proporre, coordinare – anche raccogliendo pareri e proposte di altri Soci – gli interventi manutentivi per l’ulteriore sviluppo dei plastici medesimi;
c) gruppi di lavoro costituiti da Soci volti alla progettazione e realizzazione di plastici o altri obiettivi;
d) un incaricato della gestione della biblioteca, videoteca, emeroteca, con il compito di aggiornare il patrimonio relativo e di verificare il registro prestiti/restituzione delle opere;
e) un incaricato della tenuta del registro patrimoniale dei beni del FERCLUB con l’indicazione del valore dei beni per il Consiglio Direttivo e l’Assemblea Ordinaria dei Soci;
f) un incaricato della gestione del sito del FERCLUB su WEB e dell’aggiornamento del medesimo su indicazioni del Presidente e del Consiglio Direttivo;
g) un incaricato della tenuta del cellulare del FERCLUB da utilizzare solo per le chiamate in arrivo, finalizzato a fornire delucidazioni ed informazioni;
h) uno o più incaricati di effettuare servizi fotografici e/o video in sede volti a documentare i work in progress sui plastici e lo sviluppo nel tempo dell’Associazione.
Il Consiglio Direttivo può incaricare un Socio di curare l’archivio fotografico e video del FERCLUB;
i) uno o più Soci incaricati di curare i gadget, calendari, articoli di rappresentanza in genere;
j) un incaricato specificamente addetto agli acquisti all’estero di materiale fermodellistico per il FERCLUB ed ai contatti con i fornitori;
k) un incaricato del servizio ristoro in segreteria, con il compito di approvvigionare il FERCLUB dello stretto necessario per la consumazione di caffè e bevande, nonchè della manutenzione e pulizia delle apparecchiature dell’area ristoro in segreteria.
L’organizzazione di eventi conviviali è disposta e coordinata dal Consiglio Direttivo, che fornirà sempre le disposizioni all’eventuale incaricato, nonché ai familiari che desiderino collaborare. Non verranno tollerate iniziative personali non autorizzate.
l) incaricati dell’organizzazione e del coordinamento di viaggi ed escursioni;
m) incaricati dell’organizzazione delle cene sociali.

Art. 6 – FERCLUB sugli organi di informazione e su WEB. Rapporti con autorità e terzi

6.1 I rapporti con le Autorità, altre Associazioni, i terzi e gli organi di informazione in genere, sono affidati al Presidente ed, in caso di sua assenza o impedimento, al Vicepresidente o ad un componente del Consiglio Direttivo di volta in volta designato. In qualsiasi momento i Soci possono suggerire e proporre al Presidente ed al Consiglio Direttivo iniziative a loro avviso reputate utili per l’Associazione, ferma restando la competenza degli organi statutari del FERCLUB circa la loro eventuale adozione.

6.2 Le pubblicazioni di notizie ed informazioni del FERCLUB sul sito WEB avvengono a cura dell’incaricato della gestione tecnica del sito del FERCLUB su indicazione del Presidente, dopo l’approvazione del Consiglio Direttivo. Non possono essere pubblicati su Internet, comunicati, foto e video etichettati FERCLUB al di fuori delle procedure sopraindicate.

6.3 Per nessuna ragione ed in nessun caso nessun Socio è autorizzato ad esprimersi o a comunicare alcunchè a nome del FERCLUB, né a prendere nessun tipo di impegni o posizioni a nome del FERCLUB.

Art. 7 – Modifiche al Regolamento

7.1 Ai sensi dell’art. 10.8 dello Statuto, spetta al Consiglio Direttivo redigere e/o modificare il presente Regolamento.

Art. 8 – Entrata in vigore

8.1 Il presente Regolamento entra in vigore in data 19 dicembre 2017.

VISTO ED APPROVATO ALL’UNANIMITA’ DAL CONSIGLIO DIRETTIVO

martedì 19 dicembre 2017

Torna all’inizio